Fiorucci, Esprit e l’immagine degli anni Ottanta nei progetti della Sottsass Associati

Ines Tolic

Abstract


Against the effervescent backdrop of the nineteen–eighties, characterized by multiple innovations in commercial design and architecture, the works of Sottsass Associati for Fiorucci and Esprit stand out for their creativity. Taking advantage of the freedom to experiment characteristic of the commercial sector, and seeking to align with the wishes of the increasingly demanding, selective and fickle postmodern consumer, the Milanese group found in these collaborations the perfect opportunity to put a new design approach to the test. Indeed, notwithstanding the differences in the two outcomes, these shops, boutiques and showrooms represented a sharp departure from the standard and from the scale, norm and universality typical of the modernist era, thus opening a wholly original cultural season. Drawing on predominantly unpublished archive materials from The Study Centre and Communication Archive, this paper aims to analyze Sottsass Associati’s projects for Fiorucci and Esprit in order to demonstrate how, once more, it was the fashion world which first picked up on and embraced contemporary trends, while it was the retail world which spread them around the globe.

 


Keywords


Ettore Sottsass jr.; Sottsass Associati; contemporary architecture; retail design; Fiorucci; Esprit

References


“Altri modi, altra città: Milano”. Domus, no. 524 (luglio 1973): 38.

“Intervista con Elio Fiorucci sulla libertà di essere e di esprimersi attraverso la moda”. Domus, no. 606 (maggio 1980): 4–5.

“Negozi di moda”. Domus, no. 659 (marzo 1985): 38–43.

Alemani, Cecilia, et al. Epoca Fiorucci. Catalogo della mostra, Venezia, 23 giugno 2018-6 gennaio 2019. Venezia: Fondazione Musei Civici, 2018.

Annicchiarico, Silvana. “Presentazione”. In Ettore Sottsaass. There is a planet. Catalogo della mostra, Milano, 15 settembre 2017–11 marzo 2018, 7. Milano: Electa, 2017.

Bellotti, Ettore. Recensione a Liberi tutti. 20 anni di moda spettacolo di Giannino Malossi. Domus, no. 703 (marzo 1989): 8–9.

Borden, Iain. “Fashioning the City. Architecture Tactics and Identity Statements”. In Fashion + Architecture, a cura di Helen Castle, 12–9. New York: Wiley-Academy, 2000.

Bulegato, Fiorella e Elena Dellapiana. Il design degli architetti italiani, 1920-2000. Milano: Electa, 2014.

Celant, Germano. “Sottsass Associati. Architettura degli interni per Esprit Germany”. Domus, no. 675 (settembre 1986): 50–63.

Fabris, Giampaolo. Il nuovo consumatore: verso il postmoderno. Milano: FrancoAngeli, 2003.

Frisa, Maria Luisa. “Fiorucci World”. Domus, no. 1020 (gennaio 2018): 94–101.

Koenig, Giovanni Klaus. “Riviste che nascono”. Casabella, no. 338 (giugno 1969): 4.

Marchelli, Renzo. “Anche le insegne appartengono all’architettura”. Negozi e vetrine, no. 3 (ottobre 1957).

Marenco Mores, Claudio. “Si prega di toccare”. In Agatha Ruiz de la Prada loves Elio Fiorucci: arte e moda dalla Pop al Neopop, a cura di Fabriano Fabbri e Federica Muzzarelli, 138–47. Cinisello Balsamo, 2011.

Mendini, Alessandro. “Cosmesi universale”. Domus moda, supplemento a Domus, no. 617 (maggio 1981): 1.

Mendini, Alessandro. “Milan fashion landscape”. In Domus Moda, supplemento a Domus, no. 621 (ottobre 1981).

Morace, Francesco. “Mostrare gli stili, allestire la moda”. Exporre, no. 7 (marzo 1991): 1–2.

Muschamp, Herbert. “Reception Rooms”. In Sottsass Associati, 1980-1999, frammenti, a cura di Milco Carboni, 43–5. Milano: RCS, 1999.

Nelson, George. “Foreward”. In Contemporary Shops in the United States, a cura di Emrich Nicholson, 6–9. New York: Architectural Book Publishing Co., 1945.

Pasca, Vanni. “L’oggetto e l’immagine. Dalla produzione al consumo attraverso la seduzione: esplorazione di tutte le operazioni che concorrono alla creazione dell’immagine dell’oggetto”. Domus, no. 642 (settembre 1983): 206-7.

Pasca, Vanni. “Carlton”. In Storie. Il design italiano. Catalogo della mostra, Milano, Triennale Design Museum, 14 aprile 2018–20 gennaio 2019, 336–7. Milano: Electa, 2018.

Pettena, Gianni. “Dai radical a Memphis”. In Sottsass Associati, 1980-1999, frammenti, a cura di Milco Carboni, 24–33. Milano: RCS, 1999.

Piccioni, Lidia. “Interrogare l’urbano dal lato del più ‘debole’. Tra periferie urbane e ‘dintorni’ di una capitale”. In Raccontare, leggere e immaginare la città contemporanea, a cura di Angelo Bertoni e Lidia Piccioni, 81–92. Firenze: Leo S. Olschki, 2018.

Radice, Barbara. Ettore Sottsass. Milano: Electa, 1993.

Radice, Barbara. “Cronache degli inizi”. In Sottsass Associati, 1980-1999 frammenti, a cura di Milco Carboni, 40–2. Milano: RCS, 1999.

San Pietro, Silvio. A cura di. Nuovi negozi a Milano. Milano: L’archivolto, 1988.

Silvano, Giulio. “Ettore Sottsass ha inventato gli anni ottanta”. The Vision, (30 gennaio 2018), https://thevision.com/architettura/sottsass-inventore-anni80/.

Scodeller, Dario. Negozi. L’architetto nello spazio della merce. Milano: Electa, 2007.

Sottsass, Ettore. Formal exercise nr 2. Catalogue for decorative furniture in modern style, 1978-1980. s.l.: Studi forma/Alchimia, 1980.

Sottsass, Ettore. “Standard (maggio 1947)”. In Per qualcuno può essere lo spazio, a cura di Matteo Codignola, 124–7. Milano: Adelphi, 2017.

Sottsass, Ettore. “La normalizzazione (8 settembre 1946)”. In Per qualcuno può essere lo spazio, a cura di Matteo Codignola, 100–5. Milano: Adelphi, 2017.

Tolic, Ines. Il negozio all’italiana. Spazi, architetture, città. Milano: Pearson Mondadori, 2018.

Vercelloni, Matteo. “Prefazione”. In Nuovi negozi a Milano, a cura di Silvio San Pietro, 4–5. Milano: L’archivolto, 1988.




DOI: 10.6092/issn.2611-0563/9493

Refbacks

  • There are currently no refbacks.


Copyright (c) 2019 Ines Tolic

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.